• LA SFIDA DEL WEB: tre incontri per genitori e docenti

    26 aprile 2013

    Il Liceo Bertolucci si è definito, sin dalla sua nascita, quale liceo per i nati digitali. In questi anni abbiamo sperimentato e sviluppato approcci creativi, critici ed autorali al mondo digitale ed al web. Crediamo che oggi l’irruzione del digitale corrisponda al grande mutamento introdotto sei secoli fa dalla rivoluzione Gutenberg con l’invenzione della stampa a caratteri mobili.

    Allora nacque una nuova società ed una nuova antropologia, un nuovo modo di pensare e concepire l’uomo, la cultura, l’economia, la società, la vita religiosa.

    Lo stesso sta accadendo oggi. Un mutamento di paradigma che interpella in modo radicale i processi educativi, sociali, economici e culturali. E, in ambito educativo, interpella non solo la scuola ma in primo luogo anche il ruolo educativo della famiglia. E’ per questo che abbiamo pensato di organizzare, in primo luogo per i i genitori, tre incontri per riflettere sulla sfida del web.

    Il liceo Bertolucci costantemente raccoglie la sfida dell’educare nel tempo digitale formando quelle competenze digitali che l’Europa considera una delle competenze chiave di cittadinanza. Non è certo nostro obiettivo demonizzare il web o fingere che non esista: compito della scuola è educare e formare cittadini capaci di abitare il tempo nel quale siamo gettati.

    Nec ridereneque lugere neque detestari sed intelligere

    Questo era l’invito – a metà del ‘600 – del filosofo Baruch Spinoza: né deridere né compiangere, né detestare ma capire. Questo è il compito della scuola e dei processi educativi. Ed è questo il motivo per cui offriamo a genitori e docenti i tre incontri sulla sfida del web. Sfida da intelligere.